Tag Archives: Amazon

Lettura rosa per il mese di dicembre: “Natale a Parigi” di Talia Bloomin

1 Dic

Tempo fa in un articolo avevo parlato della mia intenzione di dedicare una rubrica alla recensione di romanzi di autori che si autopubblicano. E con le migliori intenzioni iniziai con il recensire Non smuovere la sabbia di Doriana Cantoni (vedi l’articolo del 30 gennaio 2017), ma poi, avendo usato poco l’ebook reader e a dire il vero non avendo letto nulla che mi entusiasmasse, non scrissi altro sul tema. Ora, visto che di recente mi è capitato di leggere un romanzo indipendente che mi è piaciuto molto, mi si presenta l’occasione di riaprire quella rubrica. Il romanzo di cui vorrei parlarvi è Natale a Parigi dell’autrice indipendente Talia Bloomin, in vendita su Amazon (questo è il link: https://www.amazon.it/Natale-Parigi-Talia-Bloomin-ebook/dp/B076N4CKVL/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1511535292&sr=1-1).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Natale a Parigi appartiene al genere rosa, ma anche alla narrativa di viaggio. Non volendo svelarvi troppo sulla trama, mi limito a dire che questo libro è indicato soprattutto a quelle persone che non amano troppo il periodo natalizio. Appartenendo anch’io a questa categoria, quando ho letto la descrizione del romanzo, incuriosita l’ho subito acquistato. E devo dire che è stata una lettura molto piacevole e divertente, ma che al contempo mi ha dato spunti di riflessione e… di azione. Inoltre, cosa che fa sempre piacere, è scritto bene. Rimane impressa la protagonista, in cui per alcuni versi mi sono identificata. Se poi amate Parigi, troverete tratteggiati con cura alcuni luoghi tra i più celebri della capitale francese e vi sembrerà di essere lì, e se non ci siete ancora stati, vi potrà far venire il desiderio di andarci al più presto. Insomma Natale a Parigi di Talia Bloomin è un romanzo che mette di buon umore ed è l’ideale per chi ha bisogno di evadere dall’atmosfera a volte stressante del periodo natalizio. Se anche voi lo leggerete, lasciate qua sotto un vostro commento, mi farebbe piacere. Alla prossima recensione.

Annunci

Le mie recensioni di libri pubblicati da autori indipendenti: “Non smuovere la sabbia” di Doriana Cantoni

30 Gen

Alla fine mi sono decisa: ho acquistato un ebook reader. Finalmente potrò leggere le opere di autori indipendenti, quegli autori che come me hanno deciso di autopubblicarsi. Quando leggerò un romanzo particolarmente bello o interessante, ne scriverò una recensione. Inizio con “Non smuovere la sabbia” di Doriana Cantoni.

416rm7jrz7l

Pubblicato nell’agosto 2016 su Amazon,  Non smuovere la sabbia, opera prima di Doriana Cantoni, è un romanzo in cui l’io-narrante rievoca la sua infanzia, in un flusso continuo di ricordi senza divisione in capitoli e senza dialoghi: come succede con le scatole cinesi, in quest’opera un ricordo conduce a un altro senza soluzione di continuità.

L’io-narrante rievoca l’infanzia trascorsa con i genitori e la sorella maggiore. Nonostante ne emerga un passato non particolarmente felice, in cui la bambina a volte ha la percezione di essere una figlia venuta male e non amata, aleggia un senso di rimpianto, l’idea che tutto sia labile, fugace, in continuo mutamento. Il fluire del tempo è visto come una minaccia incombente: “Pensavamo sempre che rimanesse tempo per imparare, ma non era vero. Esisteva la concreta possibilità di non sopravvivere a un altro giorno, anche se ci ostinavamo a pensare che la ripetitività della natura corrispondesse alla nostra. Come stelle lontane che implodevano senza far rumore, ognuno portava via con sé tutto quello che era stato”. Affiora nelle pagine la sensazione che un evento improvviso possa cambiare le esistenze delle persone amate, che, nonostante i loro difetti, sono comunque care e preziose. Infatti l’essere umano per sua natura tende a pensare che tutto debba scorrere liscio e uguale a se stesso per sempre e non riesce ad apprezzare  appieno le persone care la cui presenza si dà erroneamente per scontata ed eterna. Da questo sentire comune si distacca l’io-narrante: bambina e adulta di spiccata sensibilità, ha la certezza che ogni azione accada per l’ultima volta, e che sia unica e irripetibile. L’io-narrante guarda quel passato per bloccarlo in una fotografia, per renderlo eterno, cercando forse di fare pace con qualcuno (i genitori?), o forse di perdonarsi per qualcosa che non è riuscita a dire o fare. Belle sono le ultime pagine in cui l’io-narrante rievoca un pranzo con i parenti in una domenica estiva: quel giorno diventa il tempo perfetto in cui lei si vede finalmente felice, “come se davvero avessi potuto restare seduta per sempre ad una tavola imbandita delle cose migliori, tra le persone che amavo, ad ascoltare parlare di cose gioiose, per tutto il tempo a venire, mentre il tempo di fuori scorreva in piccoli rivoli lontano dal cuore”.

Consiglio questo libro a chi ama le letture introspettive e a chi è interessato alla narrativa che riflette sul tempo.

 

I miei e-book in promozione estiva

28 Lug

Care lettrici e cari lettori,

dal 29 luglio 2016 fino al 29 agosto 2016 i miei e-book sono in promozione. Li potete trovare qui: https://www.amazon.it/s/ref=dp_byline_sr_ebooks_1?ie=UTF8&text=Marta+Tombolini&search-alias=digital-text&field-author=Marta+Tombolini&sort=relevancerank

Vi auguro buone vacanze!

Novità

31 Ago

In queste settimane di vacanza sono riuscita a completare la revisione del mio nuovo romanzo che, se tutto va come deve andare, sarà pubblicato su Amazon il giorno 8 settembre. Il titolo è La luna tatuata ed è un noir metropolitano ambientato a Milano. Amazon ne rende già possibile la prenotazione qui. Nei prossimi giorni mi piacerebbe postare su questo blog articoli con anticipazioni sulle caratteristiche del romanzo.

Video per l’ebook Ti presento Giulia

9 Giu

In questi giorni ho creato il nuovo ebook trailer per il mio romanzo Ti presento Giulia, eccolo qui:

Ti presento Giulia: i luoghi

15 Mag

Il mio romanzo Ti presento Giulia si svolge alle isole Tremiti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La protagonista, Martina,  lavora in un resort a Cala Matano, una delle cale più belle dell’ isola di San Domino:

Cala Matano

Cala Matano

Un’altra località di San Domino dove sono ambientati alcuni momenti importanti del romanzo è la Grotta delle Viole:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

A volte l’azione si sposta su un’altra delle isole Tremiti, San Nicola:

isola di San Nicola

isola di San Nicola

E altre volte, in occasione delle escursioni che Martina organizza per i clienti dell’Eden Resort, si va sul Gargano, per esempio presso la Baia delle Zagare:

Baia delle Zagare

Baia delle Zagare

 

La lettura di Ti presento Giulia ti trasporterà in luoghi fantastici e magari, se non ci sei già stata, ti spingerà  a volerli vedere dal vivo .

 

Ti presento Giulia: Martina e la sua trasformazione

11 Mag

Come nel mio precedente ebook, Il sentiero delle ombre, anche in Ti presento Giulia ci sono simbologie. La più importante è quella legata alla notte. La notte è determinante per l’evoluzione di Martina: è di notte che la protagonista del romanzo fa gli incontri e le esperienze che le cambieranno la vita. La notte rappresenta l’Altro da sé, ossia quegli aspetti della personalità, dell’anima, che Martina ha ignorato o messo a tacere. Attraverso un vero e proprio viaggio di iniziazione Martina riesce ad appropriarsi di quella parte di sé trascurata e dimenticata e può ricominciare, può rinascere.

Magritte, Il vestito di notte

Magritte, Il vestito di notte

Come realizzare la copertina di un ebook per Amazon

15 Feb

La copertina di  un ebook è molto importante perché è il primo impatto che il possibile lettore ha con il romanzo.

Ci sono vari modi per realizzarne una:

il modo più semplice è utilizzare immagini (dipinti, fotografie) che non siano coperte da copyright. Questa è la soluzione che ho adottato per Il sentiero delle ombre: ho  scelto l’immagine Heart of Snow (1907) del pittore preraffaellita inglese Edward Robert Hughes. Ho infatti pensato che fosse in perfetta sintonia con l’ambientazione del mio romanzo e con la trama.

Edward_Robert_Hughes_-_Srdce_snehu

Edward Robert Hughes Heart of snow (1907)

L’altra strada da percorrere, decisamente più impegnativa ma che dà più soddisfazione, è creare da soli la copertina. Navigando nella community di Amazon (dove c’è gente sempre pronta ad aiutare chi è alle prime armi), ho trovato molti suggerimenti su come fare: se non si vuole acquistare il programma Photoshop, si possono scaricare gratuitamente da Internet programmi come GIMP. A dire il vero non ho ancora provato a farlo quindi non posso dare un mio parere. Sembra che siano piuttosto facili da usare e permettano di creare copertine originali.

Infine, come altra possibilità, se si è disposti a spendere qualcosa, alcuni autori suggeriscono di contattare persone che si dedicano alla grafica per passione o grafici alle prime armi  che per farsi conoscere accettano di realizzare una copertina senza pretendere compensi esosi.

Ecco,  in breve ho esposto le alternative possibili.

Visto che ho parlato  di Edward Robert Hughes, inserisco qui sotto  immagini di altri suoi dipinti (mi piace molto quello intitolato Midsummer eve):

Edward Robert Hughes Pack clouds away and welcome day (1890)

Edward Robert Hughes Pack clouds away and welcome day (1890)

:

Edward Robert Hughes, Midsummer Eve (1908)

Edward Robert Hughes, Midsummer Eve (1908)

 

Edward Robert Hughes The lady of Shalott (1905)

Edward Robert Hughes The lady of Shalott (1905)

 

Edward_Robert_Hughes_Twilight Fantasies_(1911)

Edward Robert Hughes Twilight Fantasies (1911)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: