Archivio | maggio, 2014

Tutto può cambiare: il mio racconto sul settimanale Love Story

13 Mag

??????????????????????????????????????????????????????????????Il mio racconto Tutto può cambiare (ovvero: La bottega delle pietre colorate) è in edicola sul numero 19 del settimanale Love Story, in uscita oggi martedì 13 maggio 2014.

Sono grata alla rivista Love Story per l’opportunità che mi offre: riuscire a pubblicare ed essere letta.

Il link alla pagina Facebook di Love Story: https://it-it.facebook.com/intimitasettimanale

Questo è l’incipit del mio racconto:

L’uomo in grigio. Così mi aveva soprannominato mia sorella Lavinia perché diceva che facevo di tutto per passare inosservato e perché tra me e gli altri, tra me e la vita in generale, mantenevo sempre un certo distacco, non mi infervoravo mai per qualche cosa o per qualcuno.  L’esatto suo contrario: per lei le emozioni erano fondamentali, davano colore alla vita, che senza di esse sarebbe stata anonima, grigia. E da qui derivava il soprannome che un giorno per scherzo mi aveva dato e con cui ogni tanto mi chiamava. Non me la prendevo  perché a me andava bene vivere così: volevo rimanere al riparo da ogni scossa che potesse sconvolgere quell’equilibrio – a volte un po’ noioso, devo ammetterlo – che contraddistingueva la mia esistenza. Preferivo però quell’equilibrio grigio al disordine e al dolore che vedevo nelle vite degli altri rovinate da passioni infelici o distruttive.  Mia sorella, per esempio, si era lasciata con il fidanzato un anno prima e mi ricordavo ancora le lacrime che aveva versato davanti a me per il dolore causato dalla fine di quella relazione. Da allora vivevamo insieme: le avevo chiesto di venire da me e quella sistemazione, che doveva essere temporanea, si era stabilizzata, anche se lei da qualche tempo aveva iniziato a frequentare un uomo con cui si trovava bene e sapevo che presto se ne sarebbe andata. Io invece di relazioni sentimentali vere e proprie non ne avevo mai avute.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: