Il più notturno dei mortali

16 Set

Nelle note biografiche su H.P. Lovecraft nell’edizione Mondadori di tutti i suoi racconti curata da Giuseppe Lippi, si scrive:

Non riuscendo ad affermarsi nel mondo, Lovecraft sembra decidere che il suo posto è in un anti-mondo del quale sarà signore incontrastato. Capovolgendo i valori tradizionali, egli si vede come il re della notte. In una lettera all’amico Kleiner confessa: “Sono il più notturno dei mortali, anche se dev’esserci una certa differenza tra l’uscire alle ore piccole e lo stare semplicemente alzati. Adoro consultare vecchi volumi, scribacchiar lettere e pessimi versi quando il mondo è avviluppato dal silenzio e dall’oscurità…”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: